Musica Moderna Laboratorio

Laboratorio di Musica Moderna

L’Istituto Civico Musicale G. Zelioli di Lecco organizza il Laboratorio di Musica Moderna. Scarica il Modulo di iscrizione al laboratorio ed invialo a info@civicalecco.org

Il corso

Il laboratorio è rivolto agli allievi di chitarra elettrica, batteria, basso elettrico, canto moderno, pianoforte che desiderano ampliare la propria formazione musicale. Questo corso si affianca allo studio solistico dello strumento svolto durante l’anno scolastico. E’ aperto a tutti, anche chi non è iscritto ai corsi curricolari dell’Istituto Civico.

Scopo

Il Laboratorio di Musica Moderna serve ad affinare la capacità di suonare insieme. Vuole inoltre essere un luogo di sviluppo della creatività ed un vivaio per giovani (e meno giovani) che desiderano affrontare un percorso di ricerca artistico.

Oltre alla capacità di ascolto, si intende potenziare la gestione della prova, l’interpretazione, la sinergia e il lavoro di gruppo. A questi si aggiunge l’aspetto ricreativo dell’esperienza di laboratorio.

Conoscenze ed abilità minime

Gli iscritti dovranno aver superato la fase di impostazione ed approccio allo strumento. Si richiede una lettura di base di note e valori sul pentagramma in chiave di sol. La scelta dei brani è svolta sulla base del livello degli allievi iscritti.

Modalità e costi

Il Laboratorio di Musica Moderna avrà luogo nel Secondo Quadrimestre (Febbraio 2020) e avrà durata bisettimanale. Il calendario sarà concordato con il docente.

Il termine per la consegna delle iscrizioni in segreteria è sabato 30 novembre 2019. Il corso partirà con un numero minimo di 6 iscritti.

Costo per il Laboratorio di Musica Moderna € 60,00 (€40,00 per gli alunni del Civico Istituto Musicale “G. Zelioli”) da versare entro il 30 Novembre 2019.

Informazioni

Scarica il Modulo di Iscrizione ed invialo a info@civicalecco.org
Telefono 0341 422782 dalle ore 14:00 alle 18:00 dal lunedì al venerdì
e-mail info@civicalecco.org
www.civicalecco.org

I docenti

Il corso è tenuto da Roberto Panzeri.

WhatsApp-Image-2019-10-30-at-17.17.09

Brahms fa il tutto esaurito a Villa Gomes

C’è voglia di grande musica. Lo dimostrano in modo sempre più evidente gli incontri culturali organizzati dal “Civico Istituto Musicale “G. Zelioli” che domenica scorsa ha visto il pubblico affollare ancora una volta l’auditorium di Villa Gomes per l’appuntamento straordinario dedicato a Johannes Brahms e al suo Quintetto con pianoforte in fa minore op. 34. Esauriti i posti a sedere, molte persone hanno ascoltato il concerto nel vestibolo dell’auditorium, anch’esso incapace di accogliere tutti i presenti.

In una piovosa giornata d’autunno, l’atmosfera era quella giusta per ascoltare le brumose armonie del grande musicista tardoromantico, per farsi trascinare dalle calde melodie cantabili o rimanere sospesi seguendo il filo di pensosi ripiegamenti interiori; e ammirarne, guidati dalle parole del maestro Antonio Eros Negri, la magistrale costruzione formale e la vitale ricreazione di stilemi contrappuntistici arcaici.

Civica Villa Gomes Serata Brahms

Cinque giovani musicisti si sono cimentati con l’esecuzione di questo capolavoro della musica da camera dell’Ottocento: un impegno tecnico e intellettuale formidabile che Valeria Vecerina e Irene Lembo ai violini I e II, Gianmaria Bellisario alla viola, Emanuele Rigamonti al violoncello e Satomi Hotta al pianoforte hanno affrontato con entusiasmo, intesa e bel suono, dando vita a un’interpretazione applaudita con convinzione dal pubblico.

Per rimanere aggiornati sulle prossime iniziative, si consiglia di consultare il sito web www.civicalecco.org e la pagine Facebook della Scuola.

MINI (1)

Scopri l’arpa

Scopri l’arpa al Civico Istituto Musicale G. Zelioli di Lecco: presso l’elegante Villa Gomes è possibile incontrare e conoscere il maestro Elena Spotti e scoprire il suono magico dell’arpa.

Dalle 17 alle 18:30 le porte dell’Istituto Civico si aprono a bambini, ragazzi ed adulti. Sarà possibile conoscere non solo i segreti di questo strumento, ma anche provare a pizzicare le quarantasei (o quarantasette) magiche corde.

Il Mini Openday è gratuito ma è gradita la prenotazione: basta inviare una mail o contattare la segreteria.

Per informazioni e prenotazioni:

Tel: 0341 422782

Email: info@civicalecco.org

Elena Spotti, docente di Arpa

Elena Spotti, diplomata in arpa moderna e arpa barocca, ha collaborato come prima arpa con le seguenti orchestre: Pomeriggi musicali (dal 1992 al 2000), Teatro Bellini di Catania (dal 1998 al 2000), Rai di Milano (dal 1988 al 1992), Orchestra delle Baleari (dal 1998 al 2002), Orchestra del Principato delle Asturie, Teatro Fenice di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra della Svizzera Italiana, Teatro Regio di Torino, Orchestra dell’Opera di Oslo, orchestra del Teatro la Monnaie di Bruxelles, Gustav Mahler Jugend Orchester.

Ha collaborato con gli ensembles di musica contemporanea Nuove Sincronie e Sentieri Selvaggi. Tra il 2002 e il 2005 ha svolto con M. Galassi su arpe originali settecentesche una tournée nelle maggiori città italiane.

Ha collaborato con diverse  formazioni di musica barocca tra cui La Venexiana, L’accademia Montis Regalis, The Attaignant Consort, L’Ensemble Concerto,  La Cappella della Pietà dei Turchini, Concerto Soave,  Ensemble Moderne, La Kammerorchester Basel e B’rock.

Collabora con diverse formazioni  cameristiche sia con arpa moderna sia con arpa settecentesca e barocca. Ha realizzato incisioni per diverse case discografiche tra cui Dynamic, Deutsche Grammophon, A. O. Etcetera. È docente di arpa  presso l’Accademia Vivaldi di Locarno.

Locandina Brahms_page-0001

Scopri Brahms in Civica

Una lezione concerto su Brahms

Una lezione-concerto con esecuzione dal vivo del Quintetto con pianoforte a cura di Antonio Eros Negri

Gli incontri culturali con la grande musica organizzati dal Civico Istituto Musicale “G. Zelioli” hanno inizio quest’anno con un appuntamento straordinario dedicato alla musica di Johannes Brahms. 

L’appuntamento è domenica 20 ottobre alle 17.30 nell’Auditorium di Villa Gomes per l’esecuzione di uno dei capolavori della musica da camera dell’Ottocento: il Quintetto per pianoforte e archi in fa minore op. 34 di Johannes Brahms.

Opera dalla lunga gestazione, passata attraverso successive rielaborazione per diversi organici prima di approdare alla versione definitiva per due violini, viola, violoncello e pianoforte, fonde la calda espressività romantica dell’autore con modelli contrappuntistici ereditati dal Rinascimento e dal Barocco e con la tradizione classica.

La ricchezza musicale del Quintetto potrà essere apprezzata dai partecipanti anche grazie alle riflessioni introduttive che saranno proposte dal maestro Antonio Eros Negri, che ne ha approfondito la complessa struttura. 


Antonio Eros Negri Lecco
Antonio Eros Negri, ospite al Civico Istituto di Villa Gomes per spiegare la profondità della musica di Brahms

Johannes Brahms
Quintetto per Pianoforte ed Archi in Fa Minore op.34

Valeria Vecerina, Irene Lembo violini
Gianmaria Bellisario, viola
Emanuele Rigamonti violoncello
Satomi Hotta

Ingresso è libero.

Per informazioni telefonare al numero 0341 42 27 82 (dalle 14 alle 18) o scrivere alla email info@civicalecco.org